Virgilio e Danila Desideri abitano a Sinalunga ( Prov. di Siena ) 

Virgilio � Avvocato e dirigeva, fino a qualche anno f�, il servizio amministrativo e legale di un’azienda pubblica ;

Danila � laureata in Biologia ed insegnava, fino a poco tempo f�, Matematica e Scienze nella Scuola Media.

Dal 1990, essi dedicano il tempo libero ad esperimenti nel campo della  metafonia e della metavisione ( fenomeni noti anche con il nome di psicofonia e psicovisione ).

  • Cast & crew
  • User reviews

Ghosts of Rome

Marcello Mastroianni, Vittorio Gassman, Tino Buazzelli, Claudio Catania, Eduardo De Filippo, Claudio Gora, Sandra Milo, and Ettore Scola in Ghosts of Rome (1961)

Several ghosts in an ancient palazzo in Rome join together to save their home from destruction. Mastrianni plays several parts and is hilarious. The other actors are great too. Several ghosts in an ancient palazzo in Rome join together to save their home from destruction. Mastrianni plays several parts and is hilarious. The other actors are great too. Several ghosts in an ancient palazzo in Rome join together to save their home from destruction. Mastrianni plays several parts and is hilarious. The other actors are great too.

  • Antonio Pietrangeli
  • Sergio Amidei
  • Ennio Flaiano
  • Marcello Mastroianni
  • Belinda Lee
  • Sandra Milo
  • 2 User reviews
  • 9 Critic reviews
  • 1 nomination

Marcello Mastroianni, Tino Buazzelli, Claudio Catania, and Sandra Milo in Ghosts of Rome (1961)

  • Reginaldo di Roviano …

Belinda Lee

  • Eileen Charm

Sandra Milo

  • Flora di Roviano

Eduardo De Filippo

  • Don Annibale, Principe di Roviano

Claudio Gora

  • Ingegner Tellandi
  • Fra Bartolomeo di Roviano

Ida Galli

  • Poldino di Roviano
  • Antonio - sarto e portiere
  • L'uomo corteggiamento giovane
  • La moglie alla finestra
  • La ragazza nel parco
  • (as Gloria Gilli)
  • Insegnante di matematica
  • Monaca primo
  • (as Antoinette Weinen)
  • All cast & crew
  • Production, box office & more at IMDbPro

More like this

I Knew Her Well

Did you know

  • Trivia Belinda Lee was killed in an auto crash between Las Vegas and LA the same year this film was released. She and Vittorio Gassman were speaking English in this movie.
  • Soundtracks C'est si bon (uncredited) Music by Henri Betti Hummed by a pedestrian

User reviews 2

  • Jun 8, 2002
  • April 1, 1961 (Italy)
  • Sablasti u Rimu
  • Rome, Lazio, Italy
  • Galatea Film
  • Vides Cinematografica
  • See more company credits at IMDbPro

Technical specs

  • Runtime 1 hour 41 minutes

Related news

Contribute to this page.

Marcello Mastroianni, Vittorio Gassman, Tino Buazzelli, Claudio Catania, Eduardo De Filippo, Claudio Gora, Sandra Milo, and Ettore Scola in Ghosts of Rome (1961)

  • See more gaps
  • Learn more about contributing

More to explore

Production art

Recently viewed

  • Curiosità su Firenze

Dove alloggiare

  • Città Italiane
  • SEO Marketing
  • Storie dalla Città

Il fantasma alla finestra

Tutte le città ed i paesi della Toscana possiedono abbondanza di storie su fantasmi e manieri infestati da presenze sovrannaturali. Figuriamoci se potevano mancare a Firenze palazzi debitamente provvisti di spettri . In questo caso, il luogo infestato sarebbe un antico palazzo, che sorge proprio nel centro di Firenze: si tratta del Palazzo Budini-Gattai , in piazza della Santissima Annunziata, proprio a alto della Loggia dei Servi di Maria.

Palazzo Budini-Gattai e la finestra misteriosa

Il bellissimo palazzo patrizio mostra una finestra, al secondo piano, che rimane sempre aperta . Sembra che l’ usanza di non chiuderla mai derivi da una storia di fantasmi che ebbe luogo proprio in questo palazzo. Si narra, infatti, che uno dei membri della famiglia del ramo dei Grifoni, prese in moglie una fanciulla che, lasciata la casa paterna, venne ad abitare nel palazzo. Poco tempo dopo le nozze, però, il marito dovette partire per la guerra. La giovane sposa, si affacciò proprio dalla finestra in questione per salutare il suo amato che partiva a cavallo . Fu quella, secondo la tradizione, l’ultima volta in cui lo vide.

Passarono i giorni e poi gli anni e la sposina rimaneva lì ad aspettarlo, alla finestra, sperando di rivederlo un giorno. Purtroppo, però, il marito non tornò più , probabilmente caduto in battaglia. Fu così che la ragazza divenne vecchia nell’attesa, fino al giorno in cui morì in quella stessa stanza da cui aveva salutato il marito che partiva.

Il corpo della donna fu portato via per la sepoltura, ma, stando a quanto si dice, il suo spirito, ostinato nell’attesa, non ne volle sapere di andarsene . E manifestò questa sua intenzione nel momento in cui la finestra, dalla quale per tanti anni si era affacciata speranzosa, venne finalmente richiusa . Fu allora che, a detta degli abitanti del Palazzo, si scatenò il finimondo : quadri che cadevano a terra, porte che sbattevano in continuazione e luci che si accendevano e si spengevano da sole. I parenti, impauriti da questi eventi, si accorsero però che, una volta riaperta la finestra tutto tornava normale .

Pensarono quindi che gli strani avvenimenti fossero da ricollegare alla furia della loro parente defunta , alla quale, chiudendo la finestra, impedivano di continuare ad aspettare il suo amato e, da quel momento, non si sono più azzardati a serrarla. Ed ecco che la finestra rimane sempre aperta .

RELATED ARTICLES MORE FROM AUTHOR

Cosa fai a natale e capodanno relax in toscana, alla scoperta delle bellezze dell’isola palmaria, moda sostenibile: cos’è e dove acquistarla, leave a reply cancel reply.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati .

  • Top 10 tips
  • Everyday Life

Find your Apartment with Studentsville

Sul blog di studentsville in italiano troverai informazioni, guide, articoli ed eventi su Firenze e la Toscana scritte da insider, esperti e residenti in modo da avere una visione dall’interno delle città toscane. Se stai cercando una sistemazione, un alloggio per le tue vacanze, una camera perchè studi fuori sede o un appartamento per periodi brevi, clicca qui sotto e accedi al nostro portale.

ULTIMI POST

Gioielli artigianali e solidali: i bracciali no war factory ricavati da..., visitare verona: alcuni consigli e 4 cose da fare nel 2023, scopri un nuovo modo di viaggiare grazie a voyemo, popular category.

  • Storie dalla Città 40
  • Curiosità su Firenze 22
  • Vivere in Italia 6
  • Dove mangiare a Firenze 4
  • Design & Moda 3
  • Food Advisor 3

Se sei interessato a far recensire la tua struttura su StudentsVille.IT contattaci subito e definiremo insieme i dettagli o chiariremo ogni tuo dubbio. [email protected]

  • STUDENTSVILLE.IT
  • TOP 10 TIPS
  • IN FLORENCE
  • Attractions
  • City Districts
  • Florence Nightlife
  • Secret in Florence
  • LIVING ABROAD
  • Florence Accommodations
  • Student Stories
  • Everyday life
  • Trip to Italy
  • FLORENCE EVENTS
  • Special Events
  • STUDENT APARTMENTS
  • Apartments in Florence

Borghi e Castelli

Misteri e Fantasmi nei Castelli dell’Emilia-Romagna

di Celestina Paglia /// Ottobre 30, 2023 Tempo stimato di lettura: 6 minuti

L’Emilia-Romagna è rinomata per la sua ricca storia, la sua cultura e il suo patrimonio architettonico. Tra le sue numerose attrazioni, i suoi castelli occupano un posto speciale.

Queste maestose fortificazioni medievali e rinascimentali, con le loro imponenti torri e le suggestive mura di cinta, sono infatti non solo testimoni di un passato glorioso, ma spesso sono anche teatro di storie di fantasmi e presenze misteriose .

Che tu sia un coraggioso acchiappafantasmi, o semplicemente un curioso appassionato, ti assicuro che v isitare i castelli dell’Emilia-Romagna saprà regalarti la giusta dose di brivido e paura , ma anche farti conoscere fenomeni e presenze occulte incredibili.

In questo articolo esploreremo insieme alcune delle leggende e delle storie di fantasmi che circondano i castelli dell’Emilia-Romagna , raccontandoti anche alcuni ghost tours organizzati (puoi riconoscerli grazie all’emoji del fantasmino 👻), spesso con visita serale.

  • Misteri e Fantasmi a Piacenza
  • Misteri e Fantasmi a Parma
  • Misteri e Fantasmi a Reggio Emilia
  • Misteri e Fantasmi a Modena
  • Misteri e Fantasmi a Rimini

Giuseppe, il fantasma del cuoco di corte  👻

Dove : Castello di Rivalta, Gazzola (PC)

Leggenda vuole che Giuseppe, cuoco di corte del Castello di Rivalta a Gazzola (PC), venne ucciso dal maggiordomo di cui aveva insidiato la moglie. Il suo corpo, calato nel pozzo del castello, fu ritrovato dopo molto tempo.

A volte si sente il suo spirito ancora girare per i corridoi del castello, spegnere e accedere interruttori o capita di udire il suono del suo batticarne ancora pestare nel mezzo della notte.

Il Fantasma di Agata

Dove : Castello di San Pietro in Cerro (PC)

Si racconta che, a inizii Cinquecento, viveva nelle terre attorno al Castello di San Pietro in Cerro Agata, una giovane e bella ragazza a servizio nella corte dei nobili Barattieri.

Innamorata e sposata a un giovane scudiero, per invidia e possesso fu ben presto oggetto di particolari attenzioni da parte di un nobile locale. Fu allora che il giovane marito decise di vendicare l’amata, pugnalando a morte il nobile e condannando anche la sua vita alla morte.

Distrutta dal dolore, Agata si gettò dalla torre del castello e da allora si aggira triste tra le mura, ricordandoci che il vero amore non muore mai.

Il Fantasma di Aloisa

Dove: Grazzano Visconti, Vigolzone (PC)

Secondo la leggenda Aloisa era la figlia naturale di Giovanni Anguissola, proprietario del Castello di Grazzano . Grazie a un matrimonio combinato si sposò con un lontano cugino, un capitano di ventura molto bello che purtroppo non ricambiava le sue attenzioni. Abbandonata, morì dal dispiacere.

Da quel momento Aloisa è considerata la protettrice degli innamorati non corrisposti. La sua statua si incontra tra le vie del borgo ed è presente anche nel cortile del castello.

Il fantasma di Confalonieri

Dove: Castello di Paderna, Pontenure (PC)

Cavaliere combattente, il prode Confalonieri fu fatto prigioniero e portato al Castello di Paderna per venire interrogato. Rinchiuso nei sotterranei e sottoposto a tortura, morì sgozzato tra atroci sofferenze senza poter parlare.

Da allora c’è chi giura di sentire urla con riferimenti alle armi di un tempo (balestra) e forse la sua presenza aleggia ancora per un campo magnetico nella piccola Chiesa di Santa Maria.

Il Fantasma di Pier Maria Scotti, detto il Buso spadaccino 👻

Dove: Castello di Agazzano (PC)

Tragicamente morto nel 1529 per mano di Astorre Visconti, il conte del Castello di Agazzano Pier Maria Scotti fu ucciso e gettato nel fossato del castello, senza mai più essere ritrovato.

Il suo fantasma aleggia tra le mura del castello e del giardino, manifestando la sua presenza con porte che si aprono, luci che rimangono accese e vetri nelle stanze.

Il Fantasma di Rosania Fulgosio

Dove: Castello di Gropparello (PC)

Forse a causa di un tradimento con un certo Lancillotto da Anguissola, attorno al 1200 Rosania Fulgosio fu murata viva dal marito Pietrone da Cagnano nei sotterranei del Castello di Gropparello .

Molti sostengono di sentire urla strazianti di donna provenienti dalle celle sotterranee e qualcuno afferma di vedere una diafana figura vestita di bianco aggirarsi nel parco e nella Sala d’Armi.

I Fantasmi di Laura, Sergio e Spadone

Dove: Rocca Viscontea di Castell’Arquato (PC)

Leggenda vuole che nel 1620 il Cardinale Sforza condanni a morte il prode Sergio Montale e il suo servitore Arturo Galatti, detto Spadone, cospiratori della sua Signoria.

Rinchiusi nelle segrete della Rocca Viscontea di Castell’Arquato , i due prigionieri furono salvati dalla figlia del carceriere, la bella Laura che, innamoratasi dell’impavido Sergio, rubò le chiavi e fuggì con loro. Solo Spadone, però, riesce a scappare, mentre gli altri furono processati e decapitati.

Dopo sette anni di latitanza, Spadone si presenta alla giustizia. Condannato all’ergastolo, finisce la vita nella prigione della rocca, dove ancora oggi si aggira in compagnia di Laura e Sergio.

Il Fantasma di Beatrice Pallavicino 👻

Dove : Castello di Varano De’ Melegari (PR)

Il fantasma del Castello di Varano De’ Melegari sembra sia quello di Beatrice Pallavicino, giovane madre di 4 figli, morta in circostanze misteriose. Sembra che si aggiri nel castello per trovare quella pace che non ebbe in vita.

Il Fantasma della Dama Bianca Pellegrini 

Dove : Castello di Torrechiara, Langhiarano (PR)

Bianca, duchessa dagli occhi verdi, Bianca Pellegrini si innamorò, corrisposta, del Condottiero Pier Maria de’ Rossi, Conte di San Secondo.

Essendo entrambi sposati e avendo bisogno di un posto dove incontrarsi in segreto, il conte fede edificare per la sua amata il Castello di Torrechiara , uno tra i più celebri e amati della regione.

A ricordo del focoso amore consumato, spesso i due spiriti ritornano nelle notti di luna piena nella celebre Camera d’Oro del castello.

Il Fantasma di Donna Cenerina

Dove : Rocca Meli Lupi, Soragna (PR)

Cassandra Marinoni, nota come Donna Cenerina, sposa del Marchese Diofebo II Meli Lupi, fu barbaramente assassinata dal cognato Giulio Anguissola nel 1573 per motivi d’interesse. Il colpevole non fu mai assicurato alla giustizia.

Il suo spirito tutt’oggi non trova pace e vaga sconsolato nelle sale della Rocca ad annunciare presagi e disgrazie ai signori del Castello e ai suoi discendenti.

Il Fantasma della Fata Bema 👻

Dove : Castello di Montechiarugolo (PR)

La giovane Fata Bema giunse nei possedimenti di Ranuccio Farnese nel 1593. Il Duca, temendo di essere vittima di incantesimo, prima la imprigionò e poi condannò a morte il suo innamorato, con esecuzione il 19 maggio 1612.

Da allora il fantasma della fata si manifesta alle giovani donne alla vigilia delle nozze, per istruirle sulla loro nuova vita, tornando al Castello di Montechiarugolo ogni 19 maggio in cerca del suo amante.

Il Fantasma della fanciulla senza nome

Dove : Rocca dei Rossi di San Secondo, San Secondo Parmense (PR)

Sembra che nella rocca, a mezzanotte, si aggiri una giovane fanciulla che fu trucidata non ancora ventenne. La leggenda narra di tracce di sangue ancora visibili sul camino della Sala Latona, luogo dell’assassinio.

Il Fantasma di Fumèra

Dove : Antica Corte Pallavicina, Polesine Zibello (PR)

Personaggio enigmatico dallo spirito burlone, di notte, al calar della nebbia, questo fantasma si aggira tra gli ambienti dell’ Antica Corte Pallavicina , facendo ondeggiare al suo passare i cibi appesi nei sotterranei, come a volersi ancora gustare, dopo tanti secoli, il profumo del cibo più buono del mondo: sua maestà il Culatello.

Il Fantasma di Maria Sanvitale 👻

Dove : Rocca Sanvitale di Fontanellato (PR)

Sembra che sia la piccola Maria Sanvitale, nipote dell’imperatrice Maria Luigia d’Austria, morta a poco più di cinque anni, lo spirito che appare alla finestra della Sala da Ricevimento della Rocca di Fontanellato .

Alcune persone raccontano di aver assistito a strani fatti: un forte scalpiccio di passi in sale deserte, tonfi sordi nel cuore della notte e la sensazione di non essere soli in una sala vuota.

Il Fantasma di Moroello

Dove : Fortezza di Bardi (PR)

Alla fine del ‘400 la nobile Soleste si innamorò del prode ma umile Moroello . Tornato dalla guerra, fu scambiato dall’amata per il nemico e lei, credendolo morto, si gettò dalla torre.

Inconsolabile il cavaliere si suicidò e da allora erra tra le sale della Fortezza di Bardi in cerca dell’amata, “immortalato” anche dagli infrarossi di due studiosi.

I Fantasmi di Giangerolamo Pallavicino e di sua cugina Giacoma

Dove : Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, Salsomaggiore Terme (PR)

Il matrimonio combinato (ma anche d’amore) tra i cugini Giangerolamo Pallavicino e Giacoma fu inusuale per l’epoca. Rimasta vedova con una cospicua eredità, Giacoma fu assassinata dai cugini.

In alcune notti dell’anno la presenza degli sfortunati sposi si manifesta ancora nel Castello di Scipione con rumore dei passi, porte trovate aperte, finestre che si spalancano improvvisamente nella galleria degli antenati (Giangerolamo) e passi più lievi (Giacoma).

Il Fantasma di Everelina

Dove : Castello di Canossa (RE)

Figlia di un vassallo di Matilde di Canossa, Everelina si gettò nel dirupo dall’antica torre, pur di non andar in sposa ad un uomo che non amava. La sua presenza è avvertita di tanto in tanto nelle sale vicino alla torre.

Il Fantasma del Messer Filippo

Dove : Torrione di Spilamberto (MO)

Nel 1947, a seguito del restauro dei danni arrecati dalla guerra, fu scoperta una cella segreta con iscrizioni e graffiti (come in un fumetto ante litteram ) che raccontano la tragica storia cinquecentesca di Messer Filippo.

Sembra che tra amori proibiti e intrighi politici, lo sfortunato morì non prima di aver guardato il cielo e fatto udire il suo lamento triste, che sembra ancora echeggi nelle notti estive.

Il Fantasma di Azzurrina

Dove : Castello di Montebello, Poggio Torriana (RN)

"Ritratto" ufficiale di Azzurrina, disegnato dalla medium Novella Parisini

La piccola Guendalina, figlia del feudatario del castello di Montebello probabilmente nacque albina. Detta Azzurrina a causa di una tinta sbagliata che dava riflessi azzurri ai suoi capelli, scomparve nella ghiacciaia della fortezza mentre stava giocando, e non venne mai più ritrovata. Era il 21 giugno del 1375.

Sembra che il fantasma della bambina sia ancora presente nel castello e che torni a farsi sentire, negli anni che finiscono con 0 o con 5, con suoni provenienti dai sotterranei, in concomitanza del solstizio d’estate.

Celestina Paglia

Celestina Paglia

Sangue siculo – abruzzese, nata e cresciuta a Firenze, emiliano romagnola di adozione. Montanara inside da sempre, da poco ha scoperto la sua passione anche per il mare…

Potrebbe interessarti

Emilia-Romagna da brivido

Emilia-Romagna da brivido

di Alessandra Pradelli /// Ottobre 24, 2016

Racconti magici dell’Emilia-Romagna: la Fata Bema

di Alessandra Pradelli /// Agosto 23, 2016

A Montebello (Rimini), c’è una rocca da paura!

A Montebello (Rimini), c’è una rocca da paura!

di Davide Marino /// Febbraio 1, 2023

Newsletter

Conosci la nostra newsletter?

Ogni primo del mese, una email con contenuti selezionati ed eventi in arrivo.

Superstizioni e scaramanzie in Emilia-Romagna

Superstizioni e scaramanzie in Emilia-Romagna

di Davide Marino /// Gennaio 19, 2018

10 Castelli del Ducato da non perdere

10 Castelli del Ducato da non perdere

di Elisa Mazzini /// Ottobre 15, 2019

16 castelli in provincia di Modena da riscoprire

16 castelli in provincia di Modena da riscoprire

di Elisa Mazzini /// Maggio 30, 2019

Lascia un commento Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fantasmi di Roma

Visita guidata ai fantasmi di roma.

Visita guidata Fantasmi Roma

La visita guidata ai Fantasmi di Roma è una passeggiata nel mistero , alla scoperta del volto più noir della città.

Con la sua storia millenaria, Roma nasconde infatti molte tracce di un passato oscuro , dove vicende inquietanti e personaggi leggendari sono i protagonisti di storie suggestive e spaventose che aleggiano ancora fra le strade della città.

Attraversando varie epoche storiche, incontreremo il celebre fantasma di Messalina che vaga sul Colle Oppio in cerca di amanti, l’anima tormentate di Nerone che aleggia su Santa Maria del Popolo e della Pimpaccia , nota per essere una delle più tremende donne di Roma , il cui fantasma si narra che corra ancora sul Ponte Sisto col suo carro infuocato .

E poi ancora il fantasma della sfortunata Beatrice Cenci che, vittima di una decapitazione esemplare talmente cruenta da impressionare anche il sanguinario Caravaggio , la notte tra il 10 e l’11 settembre passeggia davanti a Castel Sant’Angelo con il proprio cranio in mano .

Passeggeremo poi per Piazza Navona sulle tracce dei fantasmi di Costanza Conti de Cupis , le cui mani, note in tutta Roma per la loro perfezione, compaiono nelle notti di plenilunio da una finestra e del settecentesco Conte di Cagliostro , la cui moglie velata si aggira tra Trastevere e Piazza di Spagna in cerca del marito che spese una vita tra alchimia e magia prima di morire condannato per eresia chiuso in una botola cieca .

Tra Santa Maria in Cosmedin , Piazza del Popolo e nelle vicinanze di Ponte Sant’Angelo può invece capitare di imbattersi in un losco personaggio avvolto in un mantello , è lo spirito di Mastro Titta , uno dei boia più efferati di Roma; spostandosi verso Villa Borghese si incontrano le anime dei dannati , per lo più ladri e prostitute, che venivano sepolti nel cimitero che vi sorgeva, mentre riscendendo verso Piazza di Spagna si può incappare in due fantasmi poetici , amici da vivi e da morti, che sono quelli di John Keats e Percy Bysshe Shelley , entrambi sepolti al Cimitero Acattolico Inglese di Roma , considerato assieme al Cimitero del Verano , uno dei cimiteri più belli d’Europa.

La visita guidata ai Fantasmi di Roma vi porterà alla scoperta di queste ed altre lugubri storie, da Papa Borgia a Olimpia Maidalchini , da Giulio Cesare ai “ diavoletti ” del Pantheon , in una visita dedicata agli animi più intrepidi…

Visite guidate a Roma.  Tour alla scoperta dei luoghi più straordinari della città eterna. Visita mostre e musei in compagnia delle migliori guide di Roma.

  • Lavora con noi
  • Termini e condizioni
  • Privacy Policy

Visite guidate

  • Connessioni Culturali

anne boleyn anna or ann bolin and anne bullen, 15011507 1536 in the tower of london 1536 painting by edouard cibot 1799 1877, 1835 musee rolin, autun, france photo by leemagecorbis via getty images

Storia e leggende del fantasma di Anna Bolena

Si dice che lo spirito della seconda moglie di Enrico VIII infesti alcuni luoghi leggendari.

È stata una delle donne della storia d'Inghilterra a lasciare un segno profondo nella storia: Anna Bolena, colei che fu regina consorte del re Enrico VIII e madre di Elisabetta I, lei che ebbe ruolo nello scisma della chiesa anglicana e che infine fu condannata a morte per adulterio dal re stesso, e decapitata alla Torre di Londra il 19 maggio 1536. La sua storia, apparsa in libri e opere teatrali, film e documentari, è da sempre grande oggetto d'interesse, grazie ai numerosi intrecci e segreti che aleggiarono intorno alla sua figura durante la vita. Tuttavia, è anche la storia del suo spirito fantasma, l'anima della Bolena dopo la morte, a essere diventata soggetto di numerose leggende. Ma cosa si intende quando si parla della leggenda di Anna Bolena? Si dice che il fantasma della regina sia apparso in molte occasioni, in luoghi emblematici per la vita della monarca.

Anna Bolena leggenda

Innanzitutto, il fantasma di Anna Bolena, secondo la tradizione popolare, e quanto riporta On the Tudor Trail , è stato avvistato innumerevoli volte alla Torre di Londra, sede della decapitazione della regina. Si dice che infatti il suo fantasma tormenti il luogo da tempo. La testimonianza più famosa, risalente al 1864, è quella di un ufficiale che, affacciatosi alla finestra, ha affermato di aver visto una guarda fronteggiare una figura femminile biancastra, quella della regina Anna Bolena.

portrait de la reine d'angleterre anne boleyn, illustration du livre 'le costume historique' d'albert racinet photo by apigamma rapho via getty images

Un'altra leggenda è quella di Blicking Hall, la tenuta di Norfolk in cui Anna Bolena è nata. Secondo quanto riportato dal National Trust , il fantasma di Anna Bolena aleggia nella residenza ogni anno il 19 maggio, l'anniversario della sua esecuzione. Si dice che la notte il fantasma si avvicini alla casa, su una carrozza trainata da un cavaliere decapitato, che porta la sua testa sulle ginocchia. Ogni volta che la carrozza giunge all'entrata della casa, allora il fantasma svanisce nel nulla. La tradizione vuole anche che quando la notizia della morte di Anne giunse a Blickling Hall nel 1536, quattro cavalli senza testa furono visti trascinare il corpo di un uomo senza testa attraverso la contea di Norfolk.

Sempre secondo On the Tudor Trail, invece, un'altra leggenda narra che il fantasma della Bolena appaia ogni Natale al castello di Hever, sua casa d'infanzia, e che si manifesti all'ombra della quercia sotto cui Anna Bolena ed Enrico VIII si corteggiarono. L'ultimo luogo che riguarda il fantasma di Anna Bolena è il Castello di Windsor, residenza reale e dimora che, sempre secondo la tradizione, è casa di moltissimi spiriti e fantasmi. Il fantasma di Anna Bolena in questo caso è stato avvistato all'interno del castello, alla finestra del chiostro del decano, e in altre situazioni invece in un corridoio: lo spirito appariva urlando, intento a stringersi la testa tra le mani.

preview for WATCH NEXT def

Palermo e le sue donne

eve babitz

Eve Babitz, i libri e Los Angeles

oroscopo settimana

L'oroscopo della prima settimana di gennaio

royal christmas

Storia e origini dell’albero di Natale

a man and woman taking a selfie

I 10 film più belli del 2023

tranquil scene in biei

Riscoprire la vita a contatto con la natura

fireworks

Come si festeggia il Capodanno nel mondo?

christmas mistletoe plant with berries tied in a bunch with a bow hanging on an old rustic door

Storia del vischio di Natale

cancello di un palazzo

Storia della Haunted Gallery di Hampton Court

persona sul palco

Daria Deflorian e Giulia Scotti si raccontano

a person sitting on a bed

Perché rivediamo sempre gli stessi film di Natale?

  • Classifiche

Le 13 case più infestate dai fantasmi in Italia

Le 13 case più infestate dai fantasmi in Italia

13 - Palazzo Carmagnola, Milano

Palazzo Carmagnola, Milano

12 - Monastero maledetto dei Monaci del Diavolo, Sicignano degli Alburni (SA)

Monastero maledetto dei Monaci del Diavolo

11 - Villa Caboto, Mondello (PA)

Villa Caboto, Mondello

10 - Villa Cerri - La Villa degli amanti maledetti, Lomello (PV)

Villa Cerri - La Villa degli amanti maledetti

9 - Maniero della Rotta, Moncalieri (TO)

Maniero della Rotta

8 - Villa Foscari, Mira (VE)

Villa Foscari, Mira

7 - Villa Magnoni, Cona (FE)

Villa Magnoni

6 - Villa Clara, Trebbo di Reno (BO)

Villa Clara, Trebbo di Reno

5 - Casa del Violino, Scogna Sottana (SP)

Casa del Violino, Scogna Sottana

4 - Ca' Dario, Venezia

Ca' Dario, Venezia

3 - Casa delle Anime, Voltri (GE)

Casa delle Anime, Voltri

2 - Castello di Montebello, Poggio Torriana (RN)

Castello di Azzurrina

1 - Villa De Vecchi - La Casa Rossa, Cortenova (LC)

Villa De Vecchi - La Casa Rossa

Hai dei suggerimenti? Contribuisci a migliorare le informazioni

Orari, prezzi e altre informazioni cambiano spesso, ma grazie a te possiamo avere dati sempre aggiornati. Il tuo contributo può aiutare migliaia di viaggiatori come te.

Foto di Elisa Marzorati

Sono nata e cresciuta nel Regno delle Tenebre Padane, in una Brianza spietata e bellissima, che adoro. Laureata in Scienze della Comunicazione, con passioni per sport e musica. Viaggiare per me è un modo di soddisfare la mia curiosità, confrontarmi con culture diversissime dalla mia, capirle ed apprezzarle per come sono. Mi affascinano soprattutto storia e cucina! Sto programmando da anni un viaggio nel Nord Europa, parte della preparazione consiste anche nell'imparare qualche parola di finlandese e svedese, una vera impresa!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

fantasmi alla finestra

Seleziona la lingua

Che cosa stai cercando.

VisitBritain

Pedestrians walking down steps near a castle

I luoghi più infestati della Gran Bretagna… e come esplorarli

Hai il coraggio di visitare gli edifici infestati dai fantasmi nel Rregno Unito? Da giocosi poltergeist a regine senza testa, le case e i monumenti più antichi della Gran Bretagna sono (secondo le leggende) pieni di fantasmi. Che tu sia un avido cacciatore di ghoul o un ardente scettico, questi tour spettrali, pub inquietanti e hotel famigerati ti faranno sicuramente venire i brividi lungo la schiena…

VisitBritain/Historic Royal Palaces

Hampton Court Palace is a historic royal palace built by Cardinal Wolsely and handed to his monarch King Henry VIII in the year 1528. King William III created a baroque classical wing of the palace overlooking gardens in the late 17th century.

Hampton Court Palace, Richmond , Inghilterra

Se sei in vena di terrore in stile Tudor, vai a Hampton Court Palace . Re Enrico VIII è stato avvistato qui. Potresti sentire le urla agghiaccianti di Catherine Howard o persino vedere Jane Seymour nell’ombra. Nel 2003 si unì a loro un nuovo ghoul, lo «Skeletor»: fu ripreso dalle telecamere a circuito chiuso mentre apriva una porta ma poi scomparve senza lasciare traccia.

Charlotte Graham

A view of Whitby Abbey from across nearby fields

Whitby Abbey, North Yorkshire , Inghiterra

Sovrastanti l’omonima città, le rovine dell’abbazia della Whitby Abbey hanno ispirato Bram Stoker a scrivere la storia di Dracula e non serve molta immaginazione per capire perché. Forse assisterai allo spettro di Santa Hilda che scruta da una finestra, o ai lamenti di Constance de Beverley, una suora imprigionata? Le famose passeggiate per cercare i fantasmi partono da un vicino cimitero…  

Awaiting image

Margam Castle, Port Talbot , Galles

Se senti dei bambini ridacchiare al Margam Castle , sei nei guai. Apparentemente, amano nascondersi nelle porte e far levitare oggetti, mentre il guardacaccia assassinato urla di rabbia e un vecchio fabbro si aggira per i terreni della tenuta. C’è così tanto divertimento qui! Durante la Paranormal Night, ci si aspetta di vedere abbondanti orb: sei stato avvertito.

invernesstours

Cawdor Castle, Nairnshire

Cawdor Castle, Nairnshire , Scozia

Hai visto Muriel Calder? Non puoi perderla: ha lunghi capelli castani, un vestito blu ed è senza mani. Ci è stato detto che questa ereditiera del Cawdor Castle è stata assassinata da suo padre nel 1700, dopo essere stata sorpresa in intimità con un uomo del clan rivale. Forse la vedrai affacciata alla finestra del piano di sopra, intenta a cercare il suo amante…

Copyright National Trust Images/Nick Meers

Early morning on the Blickling Hall estate with the house reflected in the water of the lake, and a bluish mist all around

Blickling Estate, Norfolk , Inghilterra

Hai sempre sognato di incontrare i reali? Forse ti imbatterai in Anne Boleyn a Blickling House , mentre vaga per i corridoi con la testa mozzata. Il 19 maggio, anniversario della sua morte, i cacciatori di fantasmi si radunano alle porte della tenuta: la leggenda vuole che la si veda arrivare al suo paese natale su una carrozza trainata da cavalli decapitati.

marykingsclose

Mary King's Close

Mary King’s Close, Edimburgo, Scozia

Edimburgo ha certamente alcuni macabri segreti celati sotto le sue vecchie strade acciottolate e il Mary King’s Close è il più oscuro. Questa città sotterranea è presumibilmente invasa da ghoul: vittime della peste, suonatori fantasma di cornamusa, prigionieri di guerra e persino un batterista senza testa. Se sei abbastanza coraggioso per una visita guidata, non dimenticare di portare una bambola per Annie , la bimba fantasma che vive lì.

rob_booth_btl_images

A row of trees in the moorland of Bodmin Moor, Cornwall

Bodmin Moor, Cornovaglia, Inghilterra

È una volpe gigante, un animale da zoo fuggito o qualcosa di più sinistro? Mentre fai un’escursione a Bodmin Moor in Cornovaglia, cerca di non imbatterti in The Beast. Questo enorme gatto simile a una pantera è stato avvistato circa 60 volte nel corso degli anni, con gli occhi gialli e una fame di bestiame insaziabile. Nel 2016, alcune grandi impronte di zampe sono state avvistate nella vicina St Austell.

paulwigintonphotography

A church lit up at dusk in Pluckley, Kent

Pluckley, Kent , Inghilterra

Forse dovresti pensarci due volte prima di visitare Pluckley . Sembra adorabile ma in realtà è il villaggio più infestato della Gran Bretagna, infestato da un uomo urlante, una donna che si è data fuoco e un bandito che appare al «Fright Corner»… solo per citarne alcuni. Un drink al Black Horse potrebbe calmare i tuoi nervi, ma attenzione: potresti condividere la tua pinta con uno o due fantasmi.

Oserai soggiornare in questi hotel infestati?

lynnewilliams_photography

Young child sat on a green armchair in front of a fireplace with a teddy bear next to them at Criag y Nos Castle in the Brecon Beacons

Craig y Nos Castle

Vuoi fare festa con i poltergeist? Partecipare a una seduta spiritica per chiacchierare con gli spiriti? Il Craig y Nos Castle nei Brecon Beacons, in Galles, è pieno di opportunità per spaventarti come non mai. Un tempo, questo luogo era un sanatorio e, da oltre un decennio, organizza tour dei fantasmi.

Awaiting image

Drovers Inn

Se gli animali tassidermici non ti danno i brividi, le storie macabre del Drovers Inn lo faranno sicuramente. Da bambini morti e luci spettrali a una famiglia congelata ai piedi del tuo letto, questo hotel sul Loch Lomond, in Scozia, non è il luogo sereno che sembra.

Jane Coltman

Chillingham Castle_Making an entrance by Jane Coltman

Chillingham Castle

Ti senti senza paura? Partecipa a un tour di caccia ai fantasmi del Chillingham Castle nel Northumberland, in Inghilterra, prima di trascorrere la notte in questa fortezza medievale. Con un po’ di fortuna, o forse no, incontrerai la sua donna in bianco nella dispensa e sarai testimone delle voci spettrali nella cappella.

St Briavels Castle, Gloucestershire

St Briavels Castle  - ora un ostello YHA – ha ben 800 anni di storia e ha visto tutto. Ma la sua portineria custodisce ancora orribili segreti: i visitatori spesso segnalano un’atmosfera agghiacciante e le sue pareti recano i segni dei graffiti incisi da prigionieri defunti da tempo.

Pinte paranormali: I pub britannici da paura

pilchardinn

People sitting at table inside the Pilchard Inn

Pilchard Inn, Devon

Non saranno solo i legni a tremare qui. Nel 1300, il Pilchard Inn fu il nascondiglio del pirata Tom Crocker, che alla fine fu impiccato per contrabbando. La leggenda vuole che appaia il giorno dell’anniversario della sua morte, in agosto.

A group of people toasting inside The Stag Inn, Hastings

Stag Inn, Hastings, Inghilterra

Con i suoi gatti mummificati, un capitano di mare assassinato in cantina e una macabra ragazza vestita tutta di bianco, The Stag Inn non è un posto per i deboli di cuore. Chiedi al personale del bar informazioni sul tunnel sotterraneo segreto, se ne hai il coraggio.

prettylittledrinks

A set of pints on a table outside the Adam and Eve pub in Norwich

Adam and Eve, Norwich, Inghilterra

Lo spirito di Lord Sheffield sopravvive all’ Adam and Eve , dove gli piace passare le dita tra i capelli dei clienti! Fu assassinato qui nel 1549 e il pub è uno dei preferiti dai cacciatori di fantasmi.

A group of hikers and people sat on tables outside The Skirrid Mountain Inn in Avergavenny, Wales

The Skirrid Mountain Inn, Abergavenny, Galles

Benvenuti nel pub più infestato del Galles. Qui si servono ottime birre ma lo Skirrid Mountain Inn di Abergavenny è meglio conosciuto per gli inquietanti passi che si possono udire, per le porte che sbattono e le voci che sussurrano.

Ye Olde Starre Inne, York, Inghilterra

Questo storico pub di York è frequentato sia dai vivi che dai morti. La sua cantina era un obitorio della Guerra Civile, il che spiega le urla agghiaccianti. Si vedono anche due gatti fantasma intorno al bar.

Libri e parole

racconti di fantasmi

Storie e racconti di fantasmi: l’immortale fascino delle narrazioni vittoriane (e non solo)

Una bambina di nome Jane Eyre siede, celata da una tenda di stoffa rossa, nel vano di una finestra frustata dal vento e dalla pioggia. A gambe incrociate, alla guisa turca, sfoglia attentamente un libro illustrato.

Siamo in piena epoca vittoriana, in un giorno buio e tempestoso dove l’apparizione sinistra di un fantasma sembra quasi d’obbligo. Jane, del resto, teme gli spettri e la punizione che la colpirà da lì a poco la farà urlare come una vera ossessa. Il solo pensiero di dover trascorrere l’intera notte nella grande camera rossa dove lo zio ha esalato l’ultimo respiro le toglie, in un istante, il respiro.

Questo in breve l’inizio del romanzo di Charlotte Brontë . Un inizio che testimonia dell’interesse e della morbosa curiosità per le storie di spiriti e fantasmi di cui la letteratura vittoriana abbonda.

La malìa dei racconti di fantasmi

Le storie sono, naturalmente, le più disparate. Vi è quella che racconta della giovane sposa che, per fare una burla al marito, la notte delle nozze si nasconde in un baule; qualcosa però non va per il verso giusto e il cassone verrà riaperto solo cento anni dopo, rivelando sul fondo lo scheletro della sfortunata fanciulla. In un’altra ancora, ecco che dei giocattoli stregati si animano e spruzzano veleno sui bambini.

5 imperdibili libri con storie e racconti di fantasmi

La vigilia di Natale era sicuramente il giorno più adatto per raccontare queste storie soprannaturali. La tradizione vuole, infatti, che la sera del 24 dicembre ai fantasmi sia data una sorta di licenza speciale grazie alla quale possono mostrarsi liberamente ai vivi. A un grande scrittore come Charles Dickens il merito e l’onore di aver sdoganato queste storie di terrore. Di averne favorito la circolazione anche nella carta stampata. Del resto come non evocare, prima di salutarci, il vecchio e spilorcio Scrooge , indimenticabile protagonista del Canto di Natale ?

Dark ladies. Racconti di paura di scrittrice vittoriane

Autrici dal carattere e dallo stile diverso come Willa Cather e Matilde Serao affrontano in questa ghiotta antologia il genere horror. Storie di apparizioni soprannaturali pronte, ogni volta, ad agghiacciare la pelle del lettore anche più consumato.

Charlotte Perkins Gilman, La sedia a dondolo

Dalla penna della celebre scrittrice americana è nato questo irresistibile racconto del terrore che ha come protagonista una sedia a dondolo. Una sedia a dondolo ovviamente speciale dove alberga (come poteva essere altrimenti?) una entità soprannaturale.

H.G. Wells, La camera rossa

Il protagonista de La camera rossa , benché sconsigliato da tutti, è determinato a sfatare le terribili leggende che ruotano attorno alla stanza di un vecchio castello della Lorena. L’uomo vivrà, ahimè, momenti davvero difficili.

Lord Halifax, Storie di fantasmi

Il volume è composto da ben 50 racconti (tutti ispirati a fatti realmente accaduti) che, pur rimanendo nell’ambito del genere horror, affrontano temi diversi come quello del vampirismo. Tra i titoli più apprezzati La storia macabra del colonnello P. e Ti pagherò domani .

Natale con i fantasmi

Pubblicata da Neri Pozza, questa raccolta di storie di spettri e fantasmi inchioderà il lettore alla pagina. Otto scrittori di oggi che, forti della tradizione di autori di ieri come Henry James , Charles Dickens e Wilkie Collins, si cimentano con sinistre apparizioni natalizie. Da leggere tutto d’un fiato.

Foto | Photocreo via  Depositphotos

fantasmi alla finestra

Giorgio Podestà

' src=

Articoli simili

Le briciole del destino

Le briciole del destino di Maria Messina: la forza della donna nella Sicilia del primo Novecento

16 Dicembre 2023

Maria Stuarda

Maria Stuarda, la regina che ha affascinato scrittori e poeti

11 Dicembre 2023

grinch

Il Grinch, simbolo delle persone che non amano il Natale

3 Dicembre 2023

Winston Churchill

Winston Churchill, statista, scrittore e storico vincitore del Nobel per la letteratura

11 Novembre 2023

Silvio D'Arzo

Il talentuoso Silvio D’Arzo: alla scoperta di un genio letterario sconosciuto

30 Ottobre 2023

I 75 fogli Marcel Proust

I 75 fogli di Marcel Proust: il nucleo originario di Alla ricerca del tempo perduto

23 Ottobre 2023

Lascia un Commento Cancella Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

Salva il mio nome, email e sito web in questo browser per la prossima volta che commento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati .

compositori scrittori

Compositori che hanno scritto: musica e letteratura a braccetto

Da Berlioz a Schoenberg, scopriamo i compositori scrittori per compiere insieme un viaggio tra musica e letteratura, tra orecchio e sguardo.

Nostradamus

Nostradamus, il veggente che ha affascinato i secoli

Scopri la vita e le profezie di Nostradamus, il grande astrologo e veggente che ha affascinato i secoli con le sue quartine.

Privacy Overview

50sfumaturediviaggio

Scozia terra di fantasmi: leggende e brividi

In Scozia ci sono molti castelli infestati , palazzi e case storiche dove potrai rievocare racconti agghiaccianti sulla stregoneria e il soprannaturale, fantasmi e demoni, tortura e omicidio. Se sei amante del genere avrai solamente l’imbarazzo della scelta visitando la Scozia terra di fantasmi !

Per noi, conoscere le storie e le leggende che si nascondono dietro ai posti che visitiamo, li rende ancora più interessanti e accattivanti e per te?

Per comodità ho suddiviso questa mini guida sui luoghi spettrali della Scozia in due articoli. Qui trovi la seconda parte di un itinerario dedicato alla scoperta di misteri, fantasmi e storie sanguinose: luoghi stregati della Scozia .

Puoi risparmiare visitando i castelli della Scozia acquistando Scottish Heritage Pass o Explorer Pass a seconda dell’ente che gestisce i vari siti.

Ecco una mappa dei luoghi infestati di cui parleremo che puoi usare per costruire il tuo itinerario da brivido in giro per la Scozia .

pollock house, giardini

Cosa troverai in questo articolo

Pollok House

Conosci la storia raccapricciante del “ baronetto stregato ” e delle “ streghe ” di Pollok? Nel 1670, Janet Douglas, una serva muta arrivò nella tenuta Pollok di Sir George Maxwell, che poco dopo il suo arrivo si ammalò misteriosamente. Janet ha riacquistato la parola e accusato cinque persone locali di aver collaborato con il diavolo.

La storia del processo e il rogo che li ha bruciati, hanno intrigato gli storici nel corso dei secoli, così come la storia di Janet stessa; pare che abbia viaggiato in America e sia stata coinvolta nei famigerati processi alle streghe di Salem del 1692.

Se cerchi ispirazione per organizzare il tuo viaggio in Scozia, ti consiglio di iscriverti al nostro gruppo Facebook “ Scozia on the road “. Qui troverai tante informazioni utili sulle principali attrazioni da visitare, come viaggiare con i mezzi pubblici o noleggiare una macchina: una guida ai castelli, pass turistici e consigli su itinerari; insomma tutto quello di cui hai bisogno per pianificare il tuo viaggio perfetto!

glasdstone's land

Gladstone’s land

Sede dei famigerati omicidi Burke e Hare e scena di molti impiccagioni pubbliche; i vicoli e i passaggi della storica capitale della Scozia sono pieni di avvenimenti spettrali.

Unisciti agli investigatori del paranormale ed esplora il palazzo del 17° secolo, sito vicino al Castello di Edimburgo, in uno speciale tour dedicato ai fantasmi, alle streghe e agli omicidi. Visita la Camera Dipinta e l’Ala Georgiana in cerca di spiriti buoni e cattivi.

Edimburgo è la città del mistero e molti vicoli, cimiteri, pub e palazzi nascondono storie macabre. Per saperne di più legg leggi anche:

  • i luogi più infestati di Edimburgo
  • Greyfriars Kirkyard , il cimitero pù infestato della città
  • Mary King’s close , la Edimburgo sotterranea
  • I close tra fantasmi e leggende

scozia terra di fantasmi

Dunrobin castle

Sembra che il fantasma che si aggira per questo castello sia quello di Margaret, figlia del 14° conte di Sutherland nel XVII secolo. Margaret infesta i piani superiori del Castello di Dunrobin.

Dopo che la fanciulla si innamorò di un giovane che suo padre non considerava adatto, per impedirle di sposarlo, la rinchiuse nella soffitta, mentre preparava un matrimonio più adatto a lei.

La cameriera personale di Margaret, la aiutò a pianificare la fuga e fece in modo che il suo amante la aspettasse in fondo al Castello con un cavallo per fuggire.

Mentre Margaret stava tentando di scappare dalla finestra, usando una corda, suo padre entrò nella stanza. Margaret si spaventò così tanto che urlando lasciò la presa della corda e cadendo, morì.

Il suo fantasma continua a perseguitare il piani alti del castello; si dice che pianga ancora per il suo amante perduto.

scozia terra di fantasmi

Brodick Castle

Hanno avvistato al castello di Brodick diversi spettri come The Grey Lady e White Stag. Sembra che ci sia un punto del castello in cui gli animali domestici si fermano e rifiutano di attraversare. C’è un albero spettrale e puoi vedere anche i cancelli dove sono sepolte le vittime della peste.

La Grey Lady perseguita Brodick, probabilmente si tratta di una serva dei tempi di Cromwell. Questa donna, ha avuto una storia d’amore con il Capitano della Guardia licenzioato dal castello dopo averla messa incinta. Cercò di tornare dalla sua famiglia nella vicina Corrie, ma la cacciarono via.

Sconvolta, si recò al Wine Port Quay all’ingresso del castello di Brodick e annegò. Sembra che il suo fantasma tormenti le aree della cucina del castello, il corridoio inferiore e le scale che conducono alla Torre Est e ai Merli.

Altri sostengono invece che il fantasma di Gray Lady fosse una donna, rinchiusa nelle segrete con altre due donne che avevano la peste e che morirono di fame proprio qui.

Un altro fantasma che si aggira per la biblioteca del castello, è lo spirito di un vecchio ma nessuno sa chi sia o perché perseguiti Brodick. Si dice che un White Hart (un cervo) compaia nei terreni del maniero quando il capo del clan Hamilton sta per morire.

Visita la nostra sezione castelli in Scozia , se cerchi ispirazione per organizzare il tuo viaggio on the road.

castelli infestati scozia, culzean castle

Culzean Castle

Il Culzean arroccato in cima alle scogliere dell’Ayrshire è il capolavoro di Robert Adam ed è avvolto in storie di azioni terribili e spiriti maligni.

Esplorandolo potrai conoscere la storia del 4° conte di Cassillis , che nel 1570 catturò l’abate di Crossraguel Abbey e lo arrostì vivo nei sotterranei fino a quando non accettò di firmare un documento per concedergli le sue terre.

Ascolterai i racconti di Sir Archibald the Wicked of Culzean , un uomo così malvagio che il diavolo stesso ha partecipato al suo funerale.

Ascolta le storie di un cavaliere spettrale in armatura che appare al personale domestico e del pifferaio fantasma che suona il suo strumento nel parco del castello, in occasione delle nozze di un membro della famiglia Kennedy o nelle notti tempestose, quando le sue note si mescolano al soffio del vento e alle onde che si infrangono sugli scogli.

Si dice che nel maniero vaghino molti altri fantasmi, almeno sette come quello di una giovane donna che risale l’imponente scalinata ovale, con indosso un abito da sera e avviluppata da una nebbia grigia e spettrale.

Ti ho già parlato in modo approfondito del Culzean Castle in un precedente articolo, dagli uno sguardo!

dunnottar castle, staccionata, scogliera, donna

Castello di Dunnottar

Questo castello, ha fatto da sfondo a diversi eventi drammatici della storia scozzese, non è solo scenograficamente bellissimo, ma è anche abitato da molti fantasmi.

Nella birreria vagherebbe una ragazza con indosso un abito scozzese, mentre un uomo dai lineamenti scandinavi si aggirerebbe nel corpo di guardia. Inoltre hanno avvistato il fantasma di una bambina in kilt all’interno delle mura del castello connesso a quello di una donna, osservata nello stesso posto. 

Se ti interessa conoscere più nel dettaglio la storia di questo castello, leggi il nostro articolo completo sul Dunnottar Castle .

Seguici sui nostri social: Instagram , Facebook , Pinterest e Trip Advisor – ti aspettiamo con tanti contenuti inediti! Se i nostri articoli ti sono stati utili, offrirci un caffè su Ko-fi e sostieni il nostro lavoro.

scozia terra di fantasmi, inverarary castle

Castello di Inveraray

Continuiamo i racconti sulla Scozia terra di fantasmi, scoprendo i misteri del Inveraray castle, adagiato sulle sponde del Loch Fyne. Pare che questo castello sia frequentato da numerosi fantasmi.

Si dice che una giovane arpista irlandese, uccisa dagli uomini del duca di Montrose nel 1644, si manifesti nella sala di MacArthur. Solo le figlie del duca di Argyll hanno visto una dama grigia. Un’altra apparizione è quella della “Galley of Lorne”, un’imbarcazione che si vede galleggiare all’orizzonte quando muore un duca.

scozia terra di fantasmi, culross palace

Questo tranquillo villaggio del XVII secolo è un museo vivente all’aria aperta. Scoprirai i racconti delle streghe di Culross , imprigionate e torturate nella Town House; di piccoli criminali marchiati a vita con la chiave dell’aula di tribunale a forma di S (S per sinner/peccatore); di miscredenti trascinati alla Mercat Cross per farsi inchiodare le orecchie davanti alle città.

Il palazzo di Culross fu costruito da Sir George Bruce intorno al 1600. Visita la camera blindata con volte in pietra dove forse vedrai Sir George che conta i suoi soldi. Sebbene sorrida e saluti i bambini, respinge gli adulti che si avvicinano troppo alla sua fortuna.

Si può anche incontrare una giovane vestita elegantemente, Mary Erskine con in mano un bouquet di lavanda mentre ammira il giardino del palazzo. La sua famiglia acquistò il palazzo all’inizio del XVIII secolo.

Se vuoi saperne di più su Culross , ti ho già parlato di questo borgo in un articolo dedicato alla scoperta dei luoghi di Outlander in Scozia . Clicca il link in evidenza!

scozia: terra di fantasmi

Alloa Tower

Questa fortezza che ormai ha 700 anni, è tra le più antiche della Scozia e ospita numerose storie di fantasmi. Scopri la maledizione dell’Abate e visita il sotterraneo dove il fantasma di una ragazza aiuta lo spettro di un uomo in catene, fasciandogli un piede rosicchiato da un topo.

Nella Sala Grande è possibile incontrare una ragazza intrappolata nel pozzo di pietra, oltre a una donna vestita di nero, che veglia su una culla. Forse vedrai una cameriera che cammina nervosamente su e giù, vicino al ritratto di famiglia che raffigura Alloa Tower con un palazzo vicino.

La vera e propria dimora fu distrutta nell’agosto del 1800, quando una cameriera mise una candela accesa troppo vicino alle lenzuola.

Nell’anniversario dell’incendio, i visitatori del castello raccontano spesso di sentire un odore acre di fumo. Nella Charter room potresti incontrare un ragazzo che piange, un uomo armato e con gli occhi strani o un ecclesiastico vestito di nero.

La cosa più terrificante si trova nella Solar room, dove spesso è stato visto un uomo appeso e dove potresti essere sopraffatto dalla sensazione fisica che anche tu venga strangolato. Mille e uno sono i motivi per visitare Alloa Tower se sei amante del gotico e delle storie macabre della Scozia e dei suoi fantasmi.

cattedrale e arco di pietra

Cattedrale di St Andrews

Si racconta che sia infestata da due fantasmi: un monaco avvistato lungo le scale della torre di St Rule e la bellissima Dama Bianca . Negli ultimi 200 anni numerose sono state le testimonianze delle apparizioni di una dama, con indosso dei guanti bianchi, che fluttua nel parco del castello prima di sparire, presso la torre stregata della cattedrale.

Secondo la leggenda, alcuni muratori che stavano ristrutturando la torre entrarono per errore in una camera sigillata, dove trovarono alcune bare. Una di queste era scoperchiata e conteneva il corpo ben conservato di una giovane donna, che indossava un paio di guanti bianchi.

Brividi a non finire per Saint Andrews , che ogni volta ci da un motivo in più per amarla!

scozia: terra di fantasmi

Greenbank Garden

Ci sono diversi fantasmi residenti in questa meravigliosa oasi, tanto idilliaca, quanto mistica.

Divertiti a cercare la Signora in Rosso (vista nella sala da pranzo di Greenbank House); un grande cane nero fantasma o lo spettro di una giovane che salta accanto al fuoco, che potrebbe essere il fantasma di una ragazza del posto, tragicamente uccisa nel cortile all’inizio del XX secolo.

skaill house, fantasmi scozia

Skaill House

Conosci bene il nostro amore per le isole Orcadi e ti abbiamo già parlato dettagliatamente di questo luogo in un precedente articolo.

Eretta sul terreno di un insediamento neolitico presso Scara Brae, Skaill House sorge su una terra abitata da oltre 5.000 anni , costruita probabilmente sopra un antico cimitero dei Pitti, che spiegherebbe le numerose presenze spettrali avvistate nelle sale vuote.

Sono state notate cose strane, come per esempio l’improvvisa zaffata di fumo di sigaretta. Per saperne di più, dai uno sguardo al nostro reportage completo. Ti racconto tutto nell’articolo interamente dedicato a Skaill House la dimora più bella delle isole Orcadi.

the hill house

The Hill House

La Scozia è una terra di fantasmi, leggende e misteri tutti da scoprire. Questa casa dallo strano aspetto, non è la stessa casa del telefilm Netflix “The Haunting of Hill House”, ma è infestata come quella.

Il capolavoro di Charles Rennie Mackintosh fu costruito nei primi anni del 1900 per l’editore di Glasgow Walter Blackie , che si dice appaia occasionalmente sul pianerottolo superiore.

Vestito in un lungo mantello nero, emerge dallo spogliatoio prima di sparire nella camera da letto principale. Non preoccuparti se senti odore di fumo nella biblioteca o nei dintorni della biblioteca: fumare era uno dei passatempi preferiti di Walter.

Scopri Hill House sul sito del National Trust for Scotland.

scozia: terra di fantasmi

Falkland Palace

Ti ho parlato tante volte del villaggio di Falkland , perché ho un amore viscerale per questo luogo fermo nel tempo che ha ospitato anche le riprese della serie tv Outlander.

Assediato da Rob Roy e parzialmente distrutto dalle truppe di Cromwell, il palazzo ha una storia turbolenta intrisa di omicidi e disperazione. Nel 1402 il duca di Rothesay, erede al trono scozzese, fu imprigionato nel castello di Falkland dove si ritiene sia morto di fame.

Il corpo di James V rimase nella cappella reale per quasi un mese prima di essere portato nell’Abbazia di Holyrood nel 1542 ed essere sepolto.

Nel corso degli anni il palazzo ha avuto visite dai fantasmi più disparati come Maria, Regina di Scozia; la White Lady , che vaga per la Galleria degli Arazzi in attesa del suo amante perduto e la Signora Grigia, che cammina tra le rovine dell’ala Est e scompare attraverso un muro dove una volta c’era una porta.

I fantasmi più agghiaccianti di tutti sono i volti sinistri che appaiono alla finestra della Queen’s Room. Ne hai per caso visto uno?

kellie castle

Kellie Castle

Una volta era la casa della figlia di Robert the Bruce e sembra pieno di storie spettrali. Risale al 1360 e si dice che la torre più antica sia infestata dallo spirito di Anne Erskine , che morì quando “cadde” da una finestra al piano di sopra.

Sebbene sia stata vista raramente lo spirito rende nota la sua presenza col tonfo ritmato dei suoi passi sulla scala a pioli.

Il fantasma del professor James Lorimer , che iniziò il restauro del castello nel 1878, è stato visto seduto in una tranquilla contemplazione. Si dice che un tempo il Kellie Castle fosse stato esorcizzato, a quanto pare senza successo! Che ne pensi della Scozia come terra di fantasmi?

il castello di Eilean Donan

Eilean Donan Castle

La Scozia è una terra piena di fantasmi e questo castello sito in una location da cartolina è apparentemente infestato da un soldato spagnolo ucciso durante l’assedio del 1719, durante la prima ribellione giacobita. In una delle camere da letto di Eilean Donan è stato avvistato anche il fantasma di “Lady Mary”.

Se vuoi sapere come visitare tutte queste proprietà risparmiando, leggi la nostra mini guida sui pass turistici per la Scozia. Se conosci altri luoghi spettrali o hai informazioni diverse da quelle da noi riportate, facci sapere qui sotto nei commenti.

dunvegan castle, storie di fantasmi

Dunvegan Castle

Alcuni dei fantasmi del castello di Dunvegan sembrano collegati alla bandiera delle fate dei MacLeod. Della musica spettrale proviene a volte dal salotto in cui è conservata la bandiera. Non hanno visto nessun suonatore di cornamusa fantasma nel castello, ma solo della musica di cornamusa nella Torre Sud.

Collegati alla mappa dei luoghi di cui abbiamo parlato oggi per progettare al meglio il tuo itinerario e se le storie sui fantasmi in Scozia ti appassionano leggi anche questi articoli:

  • Culzean Castle Scozia tra magia, fantasmi e leggende
  • Glamis Castle: la Scozia di Macbeth e dei fantasmi
  • 15 castelli infestati della Scozia
  • Luoghi stregati della Scozia: castelli, pub e hotel da brivido
  • Castelli infestati e leggende della Scozia

Se l’articolo ti è stato utile condividilo e dicci cosa ne pensi. Hai mai fatto un viaggio alla ricerca di luoghi stregati? Scrivici nei commenti e se vuoi raccontaci la tua esperienza.

Tour in giro per la Scozia

  • Stirling e St Andrews
  • Escursioni nelle Highlands occidentali
  • Escursione Rosslyn Chapel e Scottish borders
  • Tour dei castelli di Glamis e Dunnottar

Ho preso l’idea per queste mini guide sulla Scozia terra di fantasmi, da alcuni interessanti articoli pubblicati sui siti di NTS, Visit Scotland e vari siti sui fantasmi ed i luoghi infestati in Scozia, uno più interessante dell’altro. Se conosci altri luoghi oltre questi, faccelo sapere!

Non tutte le fonti riportano gli stessi esatti racconti, alcuni siti consultati sono:

  • aboutaberdeen.com
  • mysteriousbritain.com.uk
  • thehighlandcastle.blogspot.it
  • castleofspirits.com
  • visitscotland e altri ancora

NB. Tutte le foto sono di proprietà di Ale Carini e Ivan Balducci 2017-2024 o concesse in uso dai legittimi proprietari. Vietato ogni uso.

' src=

Balmoral Castle, il castello della Regina Vittoria negli altopiani scozzesi

Open world travelers ambassadors per momondo, potrebbe interessarti anche, westray, la regina delle isole orcadi: un paradiso..., trotternish peninsula: i paesaggi più iconici dell’isola di skye, halloween a edimburgo: notte da brivido nella capitale..., dunnet head il punto più a nord della..., cimiteri di edimburgo: i più belli da visitare..., aberdeenshire castle trail: itinerario dei castelli in scozia, viaggio in scozia: sogni realizzati, avventure e ricordi..., pennan e crovie due pittoreschi villaggi sulla costa..., st. columba’s isle: un luogo insolito da vedere..., caerlaverock castle: il maestoso castello triangolare della scozia, 10 comments.

' src=

Certo che non se ne salva proprio nessuno ragazzi! Tra monaci, cavalieri, dame bianche o rosse, serve e povere figlie di re di fantasmi in Scozia se ne trovano a bizzeffe! Direi che un tour a tema fantasmi lo avete stilato per benino. Chissà se esistono anche Castelli senza fantasmi, comincio a credere che sia più difficile di trovarne senza spettri che con! 🙂

Qualche castello forse ci sarà … ma che posso dirti cara Simona, siamo veramente affascinati da queste storie, che insieme alle leggende legate ai luoghi, ci ispirano tantissimo durante i nostri viaggi all’avventura! 🙂

' src=

Una scozia spettrale!!! Davvero interessanti queste storie di fantasmi, per me che sono appassionata di streghe e affini. Pensa il mio gatto si chiama Salem! Ho letto con molto piacere l’articolo, davvero coinvolgente

Ciao Annalisa, grazie 🙂 Davvero il tuo gatto di chiama Salem?! Che omaggio simpatico alla nostra comune passione su storie e fantasmi!

' src=

Adoro gli articoli su fantasmi e castelli! In Scozia, poi, deve esserci l’imbarazzo della scelta! Hai svelato e raccontato storie bellissime e le foto sono strepitose. Spero che il tuo tour non sia finito qui, vorrei leggerne ancora. La Scozia è nella mia bucket list, spero di realizzare presto il sogno di visitarla, i tuoi racconti mi faranno compagnia.

Ciao Francesca, grazie 🙂 La prossima settimana uscirà la seconda parte sempre sui luoghi infestati della Scozia! Ti auguro di realizzare questo tuo sogno, perchè la Scozia poi ti resterà nel cuore.

' src=

Ma sono davvero tantissimi i posti infestati! Io sono una fifona ma amo le storie di fantasmi…diciamo che non ci andrei mai da sola e di notte XD comunque sono tutti castelli e case da sogno, complimenti per questa bella e fantasmagorica rassegna!

Ciao Valeria, grazie 🙂 un pò fifona o sono anche io ma, la mia curiosità spesso vince! Però li abbiamo visitati sempre di giorno fino ad ora, poi un giorno chissà 🙂

' src=

Ormai ho capito: la regola è che “un castello non è un castello se non ha il suo fantasma”. 🙂 Succede anche in Italia, ormai. E devo dire che effettivamente le storie di fantasmi rendono più affascinante e misterioso un luogo. Bellissimo il tuo post.

Assolutamente si Raffi, le storie di fantasmi danno quel qualcosa in più, che rendono un luogo davvero unico e speciale! Per lo meno riescono sempre a suscitare la nostra curiosità! 🙂

Leave a Comment Cancel Reply

Save my name, email, and website in this browser for the next time I comment.

Firenze, gli eterni fantasmi nella capitale della bellezza

Firenze, gli eterni fantasmi nella capitale della bellezza

L’elenco smisurato dei monumenti in centro ha portato l’Unesco a definire patrimonio dell’Umanità la città stessa come “capolavoro d’opera”: accanto all’arte pullulano botteghe, mestieri, mercati

L'ascolto è riservato agli abbonati premium

Nel 1973 a causa dell’epidemia di colera a Bari l’apertura delle scuole venne rinviata a novembre e così, per mio fratello e per me ci fu l’occasione, a fine ottobre, di accompagnare nostro padre (che lì aveva un impegno di lavoro) a Firenze. Furono quattro giorni indimenticabili, di ubriacatura totale, con la sensazione di essere proiettati al centro del mondo (chi li aveva mai visti tutti quei turisti da ogni Paese?) e della storia.

Abbonati per leggere anche

I commenti dei lettori.

Dopolamorte: Aldilà, Fantasmi & Esperienze

Home - Esistono i fantasmi? E cosa sono?

Esistono i fantasmi? E cosa sono?

i fantasmi esistono - cosa c'è dopo la morte

Esistono i fantasmi ? Tutti conoscono questa figura spettrale. Sono praticamente onnipresenti. Film, romanzi, e programmi in TV, regolarmente ci offrono uno scorcio di conoscenza su queste entità. Di sicuro più di una volta avrai cercato foto di fantasmi su internet e magari proprio tu o qualche tuo conoscente ne ha visto uno. Nonostante le molte testimonianze in molti sono del parere che i fantasmi non esistano davvero

Ma cosa sono i fantasmi? Nessuno lo sa per certo

Esistono, molte teorie per spiegare le migliaia di esperienze documentate di incontri con fantasmi e spiriti. Tradizione vuole che i fantasmi siano gli spiriti dei morti che per qualche motivo sono rimasti “bloccati” tra questo piano di esistenza e il prossimo, spesso a causa di qualche tragedia o trauma. Molti cacciatori di fantasmi e sensitivi credono che questi spiriti non sappiano di essere morti .

Conosciuti anche come “fantasmi intelligenti”, questi fantasmi infestano il luogo della loro morte o quelli che trovavano piacevoli nella loro vita. Molto spesso, questi tipi di fantasmi sono in grado di interagire con i vivi. Sono consapevoli dei vivi e hanno una reazione se sono avvistati nelle occasioni in cui decidono di materializzarsi. Alcuni sensitivi affermano di essere in grado di comunicare con loro, e quando lo fanno, spesso cercano di aiutare questi spiriti a capire che sono morti permettendogli di passare alla fase successiva della loro esistenza. Immagini residue

Alcuni fantasmi sembrano essere semplici proiezioni sull’ambiente erano soliti stare quando erano in vita. Un soldato della Guerra Civile è stato visto in ripetute occasioni fissare dalla finestra di una casa da dove una volta faceva la guardia. La risata di una bambina morta si sente echeggiare in un corridoio dove giocava spesso. Ci sono persino casi di macchine e treni fantasma che possono ancora essere ascoltati e talvolta visti, anche se non ci sono più. Questi tipi di fantasmi non interagiscono o non sembrano essere consapevoli dei vivi . Il loro aspetto e le loro azioni sono sempre le stesse. Sono come registrazioni spirituali che si ripetono più e più volte.

Fantasmi Messaggeri

Questi tipi di fantasmi sono tra i più comuni e di solito compaiono poco dopo la loro morte a persone a loro vicine. Sono consapevoli della loro morte e possono interagire con i vivi. Molto spesso portano messaggi di conforto ai loro cari, per dire che stanno bene e sono felici. Questi fantasmi compaiono brevemente e di solito solo una volta . È come se ritornassero intenzionalmente per portare il loro messaggio con il preciso scopo di aiutare i vivi a far fronte alla loro perdita.

Poltergeist: spiriti pericolosi

Questo tipo di infestazione è il più temuto dalle persone perché ha una grande capacità di interagire con il nostro mondo fisico. I poltergeist sono causa di rumori inspiegabili, come colpi sui muri, passi e persino suonare musica. Spesso ci nascondono oggetti personali per poi restituirli in seguito. Aprono i rubinetti, sbattono le porte, accendono e spengono le luci e tirano lo sciacquone. Lanciano oggetti, tirano i vestiti o i capelli delle persone. I poltergeist più aggressivi addirittura arrivno a schiaffeggiare e graffiare le persone. È a causa di queste manifestazioni a volte molto malvage che i poltergeist sono considerati di natura demoniaca da alcuni investigatori del paranormale.

Le apparizioni sono Frutto del cervello

Molti scettici credono che le esperienze inquietanti siano solo il prodotto della fantasia di qualche individuo. I fantasmi sarebbero soltanto un fenomeno psicologico: vediamo i fantasmi perché ci aspettiamo o vogliamo vederli .

Una vedova in lutto vede il marito morto perché ne ha bisogno;  ha bisogno del conforto di sapere che sta bene e felice nell’aldilà. La sua mente produce l’esperienza per aiutare se stessa a far fronte allo stress della perdita. I fantasmi non sono “reali”, dicono gli scettici, solo evocazioni di fervide immaginazioni.

Per Ricevere Aggiornamenti Seguici Su ...

Potrebbe interessarti.

Cosa è l'ectoplasma - cosa c'è dopo la morte

Cosa è l’ectoplasma

segnali che i morti ci inviano - cosa c'è dopo la morte

6 Segnali che i morti ci inviano

Cosa Sono i Fantasmi - cosa c'è dopo la morte

Cosa Sono i Fantasmi?

Siamo coscienze spirituali - cosa c'è dopo la morte

Se la ketamina non induce NDE, che fa?

perché ci sono i fantasmi - cosa c'è dopo la morte

Perché ci sono i fantasmi?

L'ultima cosa che si vede prima di morire - cosa c'è dopo la morte

L’ultima cosa che si vede prima di morire

Lascia un commento x.

Salva il mio nome, email e sito web in questo browser per la prossima volta che commento.

Axuria Von Lionel MiP

Operaio scopre fantasma della madre dietro la finestra

Ecco l’ennesimo episodio che ha dell’incredibile: un operaio scopre fantasma della madre. Questa storia si svolge in Inghilterra dove alcuni operai intenti a demolire la Meadowbank House a Kendal , nel distretto di Cumbria, non credevano che quella casa che stavano per buttare giù fosse infestata da fantasmi, e che gli avrebbero giocato un brutto scherzetto.

Infatti, mentre alcuni di loro erano intenti a lavorare, in una delle numerose stanze dell’edificio, un vecchio lampadario ha iniziato ad oscillare da solo, misteriosamente. Sono bastati pochi attimi e gli operai, fuggiti di corsa, si sono ritrovati nell’atrio della casa, a quel punto un operaio della squadra ha deciso di scattare una foto all’edificio, per avere una prova di quanto stava accadendo, e l’apparizione paranormale che si è manifestata in una finestra li ha proprio convinti.

“Ma questa è mia madre”, ha esclamato con grande sorpresa David Grimshaw, uno degli operai che lavorava nel cantiere. “Sono assolutamente convinto che era lei” ha aggiunto l’operaio.

La madre di David, Frances Grimshaw, quando era in vita aveva lavorato presso la guest house di Kendal – la donna è morta a causa di una malattia circa un anno fa.

Il capocantiere e supervisore alla demolizione Robert Johnson, che ha scattato la foto, ha raccontato ai media, incuriositi dal caso, di come si sono svolte le cose: “Non mi sono accorto di nulla fino a quando sono arrivato a casa e l’ho mostrata a mia moglie, e lì abbiamo individuato la donna … Non ho mai visto nulla di simile prima – l’immagine è così chiara. Sono sempre stato scettico, ma ora dovrò credere ai fantasmi” ha concluso Johnson.

Operaio scopre fantasma e la foto, diffusa dai maggiori quotidiani online di oltremanica, mostra chiaramente la sagoma delineata di una donna, dietro i vetri di una finestra di Meadowbank House, questo è un altro mistero sui fantasmi che dovrà essere svelato …

Guarda anche:

Articoli correlati, scatta un selfie e scopre alle sue spalle un fantasma, catturato il fantasma di una suora irlandese e inquietante, origine di halloween e i macabri festeggiamenti celtici, il fantasma di john keats appare a piazza di spagna.

ilNapolista

  • google-plus

Con Benzema al posto di Joselu l’avremmo persa prima

Ci accartocciamo sul più bello. Alla pari per un’ora poi rivediamo fantasmi alla finestra e portieri in bambola

Con Benzema al posto di Joselu l’avremmo persa prima

⛔ Ci accartocciamo sul più bello. Alla pari per un’ora poi rivediamo fantasmi alla finestra e portieri in bambola.

🙃 Li teniamo bene. Gestiamo senza ansie. Kvara illumina e GioGio offre a Simeone il ticket per mantenere la sua promessa 0-1

😳Palla a centro e Rodrygo ci rimanda a nanna. La nostra fase difensiva continua ad essere un tiro al secchio al Luna Park. 1-1

😱 Perdiamo fiducia. Kroos fa di noi quel che XFactor ha fatto di Morgan: ci maltratta senza pietà. Natan si scorda Bellingham 1-2

🤗 Prendiamo fiducia. Carichiamo, da buoni italiani giochiamo senza parte sinistra ma arriviamo a fargli paura. Ancora GioGio per il Cholito ma Alaba è Alaba…

🥰 Nella ripresa Anguissa scende in campo, e dopo aver litigato con il cross ricorda a tutti che anche ai calciatori azzurri hanno montato il tasto del tiro. Sfonda e pareggia 2-2 Meret ci illude con una gran parata poi gli consegna la vittoria.

👊 Con Benzema al posto di Joselu forse l’avremmo persa prima Il ciclo Mazzarri è appena iniziato, qualcosa di positivo comincia a vedersi ma occorre ritornare ad allenare la testa e la personalità.

Sempre e Comunque Forza Napoli ❤️

Scudetto 2023

BALLON D' ESSAI

Manfredonia

Home // Cultura // Ombre alla finestra, sibili, bimbo con mantello, storie di fantasmi ad Ascoli Satriano

Ombre alla finestra, sibili, bimbo con mantello, storie di fantasmi ad Ascoli Satriano

fantasmi alla finestra

Daniele Piccirillo nel castello di Ascoli (foto dalla pagina facebook)

LASCIA UN COMMENTO

L’acchiappafantasmi Daniele Piccirillo ha concluso la sua indagine sul Castello ducale di Ascoli Satriano. La sua presenza era stata ritenuta necessaria dopo le voci insistenti di avvistamenti di fenomeni paranormali (voci, grida) non riconducibili a nessuna ragione logica, che hanno coinvolto anche le maestranze al lavoro per la continuazione e il completamento della ristrutturazione di questo importante sito storico. Ci sono stati dei video con cui Daniele Piccirillo ha documentato la sua visita alle stanze del maniero e l’impegno a rimanere sul luogo in modo da verificare alla luce della sua esperienza se realmente si poteva parlare di una presenza anomala nell’edificio più importante di Ascoli Satriano, per storia e suggestione.

Il Ghost Hunter ha raccontato di aver conosciuto questa sua abilità da giovanissimo, attraverso la scrittura automatica e da allora ha compreso che la presenza anomala , che lui riusciva a percepire, aveva lo scopo di rassicurare le persone a lutto sulla condizione dei defunti, senza altro scopo che quello della rasserenazione dei cari sopravvissuti. Tutto questo è diventato il suo campo d’azione e di indagine dopo avergli causato una prima grande e comprensibile paura, insieme alla più naturale paura di confessare al mondo l’accaduto e di non essere creduto. Questa abilità, racconta Piccirillo, è stata poi nutrita di studi teologici e studi riguardanti il paranormale.

fantasmi alla finestra

Nell’ultimo video, postato per i cittadini di Ascoli Satriano e per quanti lo seguono da tempo, ci sono i risultati dei suoi sopralluoghi, che egli definisce visite culturali, dove la parte storica si coniuga alla parte spirituale che un luogo permette di percepire. Daniele afferma che il suo campo di indagine, la parapsicologia, si occupa sostanzialmente di quello che per la Chiesa rientra nel mistero dei miracoli, e dietro questa apparente lontananza dalla religione il suo intento dichiarato è quello di rassicurare tutti che la sua posizione non è poi distante dal linguaggio stesso della chiesa. Libri che parlano di fenomeni paranormali sono i proprio i vangeli, ed egli richiama ancora più esplicitamente questo parallelo con la Chiesa quando afferma che si entra in questi luoghi speciali con lo stesso rispetto con cui normalmente il fedele entra nel luogo simbolo dei cristiani.

E’ d’obbligo, per chi si avvicina a queste realtà, salutare insieme la storia e le tracce di essa, tracce che in luoghi speciali si trovano ancora sotto forma di energia non del tutto scomparsa dopo la morte fisica delle persone. E quando ci si avvicina con il dovuto rispetto, si viene ricambiati allo stesso modo, per cui mai lui personalmente  ha provato disagio di fronte a questo tipo di indagine e di frequentazioni.

Nel Castello di Ascoli non ha visto nessuno ma ha intravisto un’ombra fugace e velocissima nello spostamento da una finestra all’altra; a questo fenomeno avrebbero assistito anche alcune persone fuori dal castello stesso. Mentre percorreva le celle, ha sentito dietro di lui, ultimo di un gruppo di accompagnatori, ascolani e non, dei passi e un qualcosa di trascinato; ha registrato inoltre un sibilo tradotto in un “sì”, cui è corrisposto un “sì, sì” alla maniera delle affermazioni raddoppiate tipiche dei bambini. E di un bambino gli hanno parlato le persone che hanno visto qualcosa: un bambino con i capelli a caschetto e ricoperto da un mantello. Lui non l’ha visto però. Ne ha solo percepito la presenza. https://www.facebook.com/daniele.piccirillo.73/videos/10157457186756274

Assicura che  non ha mai avvertito alcuna forma di paura, non solo per il lavoro che ha scelto di  fare, ma anche perché si è trovato talmente bene ad Ascoli che gli è rimasta la curiosità di tornare,  accompagnato sempre dalla attuale collaboratrice studiosa  di storia pugliese, Eleonora Massafra , e intatto è rimasto il desiderio   di poter avere il piacere di passeggiare nuovamente fra quelle mura e di  proseguire il suo studio di questo territorio che ha suscitato la sua entusiastica ammirazione. Studiare, ad esempio, le scritte in caratteri greci riscontrate in alcune celle . Ascoli, a suo dire, è una bellissima e preziosa realtà di storia e di arte, che merita tutta la nostra attenzione, anche indipendentemente dalla presenza dei fantasmi. Personalmente egli non è interessato a nessuna “scampagnata con fantasma” ma solo a dare la sua testimonianza, nei limiti in cui può essere accertata, che la speranza in una vita dopo la morte non è una illusione.

Un’altra paura manca del tutto al nostro cacciatore di fantasmi: il timore di essere preso per un contafrottole. Lui sa benissimo che in questi casi la popolazione si divide nettamente in due: da una parte ci sono quelli che “hanno visto e sentito” e che sono i soli, a suo dire,  in grado di comprendere l’entità del racconto; dall’altra ci sono gli scettici, dialogare con i quali per Daniele Piccirillo  è un imperativo etico, in un confronto leale che poi porta ad una maggiore reciproca conoscenza e ad una maggiore consapevolezza della bellezza dei luoghi oggetto di uno studio così appassionato.

Certo non manca il brontolio secondo cui non bisognerebbe ricorrere a nessuna forma stravagante di pubblicità perché un luogo come Ascoli, sede tra l’altro di un Museo che è spettacolare, non merita interventi “pro” promozione turistica. Non ne ha bisogno. E in attesa che una delle due parti prevalga sull’altra, si affacciano alla mente altre immagini, per associazione di pensiero. Una legata alla religione, l’altra alla più pura e totale laicità. Una Natuzza Evola, per dire, a differenza di Padre Pio ostacolato a lungo, ha visto vicino a sé la Chiesa non solo quando le comparivano stimmate inspiegabili ma soprattutto quando, da persona che non sapeva leggere e scrivere, parlava altre lingue che non comprendeva,  ripetendo solo quello che il suo angelo custode le suggeriva. Sempre per confortare chi si rivolgeva a lei. Il nostro Ghost Hunter parla di spirito guida, in una situazione in qualche modo simile alla mediazione di cui ci ha parlato Natuzza.  Chi non ricorda inoltre che in occasione della gelida atmosfera con cui si sancì la fine dell’amicizia fra il Padre della Psiocoanalisi, Sigmund Freud , e il suo allievo e continuatore prediletto, Gustav Jung , l’occasione del litigio fu l’ascolto di un rumore che non aveva nessuna ragione logica di esserci e la previsione, avanzata da Jung all’esterrefatto Maestro che di lì a pochi minuti questa situazione si sarebbe ripetuta?  Cosa che infatti avvenne puntualmente. Mai Freud riuscì a perdonare il suo allievo più promettente di essersi fatto abbacinare da fenomeni paranormali. Che poi tanto paranormali non erano, se la teoria junghiana, vincente a livello planetario, ha come fulcro l’azzeramento delle categorie dello spazio e del tempo e la possibilità, per una razionalità scesa ai livelli minimi e una emotività salita ai massimi livelli, di percepire ciò che è impossibile percepire in condizioni di normalità.

E allora il discorso dalla chiacchiera passa ad un livello scientifico. E in queste capacità probabilmente non del tutto sfruttate della Psiche umana forse rientrano quelle esperienze e narrazioni di fantasmi che da sempre popolano le narrazioni dei popoli del nostro Pianeta, narrazioni,  appunto, popolari, quasi ad ammonire che una sola vista a volte non basta e che la percezione del profondo forse è qualcosa non solo di reale ma nemmeno di tanto paranormale. Nemmeno i nostri sogni sono tanto strani se anche lì appaiono quei fantasmi o immagini fantasmatiche che gli occhi della razionalità non possono cogliere in stato di veglia. Nessuna diminuzione di intelligenza dunque, secondo gli scienziati della mente, in chi vede l’invisibile, ma piuttosto un arricchimento in un campo nel quale la scienza deve ancora trovare un passo più deciso e più sicuro.

A cura di Maria Teresa Perrino, Foggia 20 giugno 2020.

fantasmi alla finestra

Lascia un commento

Salva il mio nome, email e sito web in questo browser per la prossima volta che commento.

I PIÙ LETTI OGGI

fantasmi alla finestra

ULTIMI ARTICOLI

Stato Donna è l'inserto di Stato Quotidiano che parla al femminile . Con decine di storie e volti di donne che raccontano il mondo attuale.

"L'INFORMAZIONE LIBERA DELLA CAPITANATA ED OLTRE (DAL 2009)"

Registrazione al tribunale di Foggia n°28 del 05.10.2009

fantasmi alla finestra

CODICE ETICO

PRIVACY POLICY

Vuoi segnalare un problema nella tua città?

“Dobbiamo guardarci dal desiderio del male, perché la morte è stata posta alla porta del piacere” (San Benedetto da Norcia)

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita , senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

IMAGES

  1. Fronte Del Fantasma Nella Finestra Fotografia Stock

    fantasmi alla finestra

  2. Fantasmi in Italia, ecco dove cercarli e (forse) trovarli

    fantasmi alla finestra

  3. i-fantasmi-esistono

    fantasmi alla finestra

  4. Halloween

    fantasmi alla finestra

  5. I 5 FANTASMI più TERRIFICANTI di Milano

    fantasmi alla finestra

  6. Pin on Paranormal

    fantasmi alla finestra

VIDEO

  1. FANTASMI SPETTRI E ALTRI INVISIBILI giornata studio sul fantasma

  2. A Finestra

  3. Fantasmi Video prova della loro esistenza Parte 3

  4. DIY

  5. Fantasmi veri apparsi negli ultimi anni in Italia

  6. Fantasmi catturati dall'obiettivo

COMMENTS

  1. messaggi ed immagini dall'aldilà

    MESSAGGI ED IMMAGINI DALL'ALDILA'. Contatti con i defunti. L'aldilà ci invia numerosi segnali ; infatti i nostri cari defunti, che molti credono morti, mentre, in realtà, sono più vivi di noi, con l'aiuto degli Angeli e di Spiriti Superiori (Santi) ci inviano messaggi ed immagini e si manifestano in molti altri modi : in questo sito vengono presentati alcuni dei moltissimi documenti ...

  2. Canto di Natale

    Il Canto di Natale (titolo orig.A Christmas Carol. In Prose. Being a Ghost-Story of Christmas) - noto in Italia anche come Cantico di Natale, Ballata di Natale o Racconto di Natale - è una novella o racconto di fantasmi pubblicata a Londra nel 1843 da Charles Dickens (1812-1870) per Champman & Hall e illustrata da John Leech.Una delle sue opere più famose, commoventi e popolari, è la storia ...

  3. Ghosts of Rome (1961)

    Ghosts of Rome: Directed by Antonio Pietrangeli. With Marcello Mastroianni, Belinda Lee, Sandra Milo, Eduardo De Filippo. Several ghosts in an ancient palazzo in Rome join together to save their home from destruction. Mastrianni plays several parts and is hilarious. The other actors are great too.

  4. Fantasma alla finestra

    Mystery Squad presenta, la casa infinestrabile di Ferentino

  5. Il fantasma alla finestra

    Palazzo Budini-Gattai e la finestra misteriosa. Il bellissimo palazzo patrizio mostra una finestra, al secondo piano, che rimane sempre aperta.Sembra che l' usanza di non chiuderla mai derivi da una storia di fantasmi che ebbe luogo proprio in questo palazzo.

  6. Misteri e Fantasmi nei Castelli dell'Emilia-Romagna

    In questo articolo esploreremo insieme alcune delle leggende e delle storie di fantasmi che circondano i castelli dell'Emilia-Romagna, raccontandoti anche alcuni ghost ... morta a poco più di cinque anni, lo spirito che appare alla finestra della Sala da Ricevimento della Rocca di Fontanellato. Alcune persone raccontano di aver assistito a ...

  7. Il fantasma della finestra sempre aperta a Firenze

    Siamo a Firenze e vi raccontiamo la storia del fantasma della finestra sempre aperta. Si trova al secondo piano di Palazzo Budini-Gattai, sito in piazza Santissima Annunziata. Qui una finestra che rimane sempre socchiusa è legata alla storia del fantasma di una giovane donna. Il palazzo Budini-Gattai è una residenza signorile del '500 ...

  8. Fantasmi di Roma

    Visita guidata ai Fantasmi di Roma. La visita guidata ai Fantasmi di Roma è una passeggiata nel mistero, alla scoperta del volto più noir della città. Con la sua storia millenaria, Roma nasconde infatti molte tracce di un passato oscuro, dove vicende inquietanti e personaggi leggendari sono i protagonisti di storie suggestive e spaventose ...

  9. Anna Bolena: la storia e le leggende sul suo fantasma

    La testimonianza più famosa, risalente al 1864, è quella di un ufficiale che, affacciatosi alla finestra, ha affermato di aver visto una guarda fronteggiare una figura femminile biancastra ...

  10. Fantasmi alla finestra (dfe) (Tedesco, Francese)

    Hutter Ghosts at the Window (dfe) A mezzanotte, i fantasmi appaiono al vecchio castello e guardano a turno dalla finestra. Ora tocca ai cacciatori di fantasmi! Se i fantasmi vengono catturati, scompaiono magicamente. Il giocatore con l'occhio più acuto e la mano più veloce vince!

  11. Le 13 case più infestate dai fantasmi in Italia

    13 - Palazzo Carmagnola, Milano. Costruito nel XIV secolo, ad oggi Palazzo Carmagnola è sede della Consob e del Piccolo Teatro di Milano. I fantasmi che abiterebbero questo edificio sarebbero ben due: quello del Conte di Carmagnola e quello di Cecilia Gallerani.

  12. Edifici infestati dai fantasmi nel Regno Unito

    Esplora la mappa con i posti più inquietanti e gli edifici infestati dai fantasmi nel Regno Unito. Passi spettrali. Sussurri inquietanti. Potresti non dormire bene in un hotel infestato da fantasmi ma ti regalerà sicuramente una notte da ricordare. Dai un'occhiata alla Cathedral House di Glasgow e al castello di Craig y Nos in Galles ...

  13. Racconti di fantasmi

    Una bambina di nome Jane Eyre siede, celata da una tenda di stoffa rossa, nel vano di una finestra frustata dal vento e dalla pioggia. A gambe incrociate, alla guisa turca, sfoglia attentamente un libro illustrato. Siamo in piena epoca vittoriana, in un giorno buio e tempestoso dove l'apparizione sinistra di un fantasma sembra quasi d'obbligo.

  14. Scozia terra di fantasmi: leggende e brividi

    La Scozia è una terra piena di fantasmi e questo castello sito in una location da cartolina è apparentemente infestato da un soldato spagnolo ucciso durante l'assedio del 1719, durante la prima ribellione giacobita. In una delle camere da letto di Eilean Donan è stato avvistato anche il fantasma di "Lady Mary".

  15. Fantasmi (A2) 1-36 PDF

    Fantasmi (A2) 1-36.pdf - Free download as PDF File (.pdf), Text File (.txt) or read online for free. ... Vicino alla finestra, c'è un tavolo con la roba da mangiare. Sopra un altro tavolo ci sono i bicchieri e le bottiglie. Come in un self Service, Anna, Valentina, ...

  16. Firenze, gli eterni fantasmi nella capitale della bellezza

    Firenze, gli eterni fantasmi nella capitale della bellezza ... Lui fu chiamato alle armi e lei passò tutta la vita alla finestra, aspettando invano il ritorno del suo sposo. Si racconta che dopo ...

  17. ISIDE

    Fantasmi Lyrics: Respira piano, prendimi per mano / Alla luce ci disintegriamo / E non spaventarti, mi butto di testa / Giù dalla finestra / Rumore strano, arriva l'uragano / Amore mio, mettiamoci

  18. Esistono i fantasmi? E cosa sono?

    Tradizione vuole che i fantasmi siano gli spiriti dei morti che per qualche motivo sono rimasti "bloccati" tra questo piano di esistenza e il prossimo, spesso a causa di qualche tragedia o trauma. Molti cacciatori di fantasmi e sensitivi credono che questi spiriti non sappiano di essere morti. Conosciuti anche come "fantasmi intelligenti ...

  19. Il Portale del Tempo

    Il nuovo portale dedicato alla Storia, al mistero e al paranormale. Antiche Civiltà, Paranormale. ... La Grande Antenna.it Sulle tracce del mistero.it Il Portale del Mistero.it daltramontoallalba.it I.F.A Project Fantasmi alla finestra Casa Halliwell Marina Dionisi Veritas 2012 Lolly Magic C.I.S.U Viterbo G.R.E.P.Torino unmondodi.it ...

  20. Il fantasma della finestra

    Fantasmi; Storie Vere; Il fantasma della finestra; ... Da quel giorno in poi ho visto una figura camminare davanti alla finestra, che ha fatto abbaiare il mio cane, verso le ore 23, tutte le sere per una settimana. Fuori non c'era molta luce e sono riuscito a scorgere solo il profilo. Non ero sicuro se fosse un fantasma e perché abbia deciso ...

  21. Operaio scopre fantasma della madre dietro la finestra

    Sono sempre stato scettico, ma ora dovrò credere ai fantasmi" ha concluso Johnson. Operaio scopre fantasma e la foto, diffusa dai maggiori quotidiani online di oltremanica, mostra chiaramente la sagoma delineata di una donna, dietro i vetri di una finestra di Meadowbank House, questo è un altro mistero sui fantasmi che dovrà essere svelato …

  22. Con Benzema al posto di Joselu l'avremmo persa prima

    Alla pari per un'ora poi rivediamo fantasmi alla finestra e portieri in bambola. 🙃 Li teniamo bene. Gestiamo senza ansie. Kvara illumina e GioGio offre a Simeone il ticket per mantenere la sua promessa 0-1. 😳Palla a centro e Rodrygo ci rimanda a nanna. La nostra fase difensiva continua ad essere un tiro al secchio al Luna Park. 1-1

  23. Ombre alla finestra, sibili, bimbo con mantello, storie di fantasmi ad

    Ombre alla finestra, sibili, bimbo con mantello, storie di fantasmi ad Ascoli Satriano ... capacità probabilmente non del tutto sfruttate della Psiche umana forse rientrano quelle esperienze e ...